Mercoledi 6 febbraio alle ore 17,30 al BerioCafè- il locale all’interno della Biblioteca Berio di Genova, in via del Seminario 16, viene inaugurato il nuovo punto di accesso wireless per la navigazione gratuita con un processo di autenticazione che utilizza semplicemente un account di Facebook.

Il BerioCafè ha installato da circa un mese un rivoluzionario sistema (hot spot ) composto da una componente hardware (router ) e da un software (cloud ) che- consente di ricevere , gestire e inviare informazioni in un un determinato raggio d’azione- comunica con pc portatili, telefoni cellulari, smartphone e tablet attraverso i protocolli wifi – offre la possibilità di navigare liberamente in internet nel totale rispetto delle normative vigenti in termini di identificazione e privacy – semplifica e accelera la registrazione al servizio senza la necessità di attendere la comunicazione di una password.

In occasione della inaugurazione la Nuova Set, l’agenzia di marketing e pubblicità che cura il marketing del BerioCafè e ha proposto l’adozione del nuovo sistema in collaborazione con Bid Premium – Udine , fornitore di soluzioni di ” inteligent proximity marketing “, farà una presentazione pubblica del servizio e illustrerà l’esperienza realizzata dal BerioCafè in termini di risultati e comportamenti del pubblico.

” Il BerioCafè è stato a Genova -dichiara Paolo Vanni direttore del locale- uno dei primi luoghi pubblici a dotarsi di un servizio di wifi gratuito. Abbiamo iniziato nell’estate del 2009 e a distanza di oltre tre anni era giusto evolverci cercando soprattutto di superare alcuni limiti esistenti nella soluzione iniziale. In particolare abbiamo verificato due criticità: la prima legata al meccanismo di autenticazione determinata dalla richiesta di una password che allungava i tempi di attivazione, la seconda , più importante per le caratteristiche del locale, era l’impossibilità degli studenti , e non solo, stranieri di utilizzare il servizio perchè sprovvisti di un abbonamento a operatore telefonico italiano. Ma, per dirla tutta, l’aspetto che più ci ha convinto, al di là degli aspetti tecnici, è stato quello di poter creare un sistema di comunicazione e di informazione che diventasse un canale diretto tra la
nostra attività e gli utenti. Il mondo dei social media ha una altissima diffusione e aumentare i ” fan ” del BerioCafè era una opportunità da cogliere per condividere con loro iniziative, informazioni e le novità . I risultati sono davvero soprendenti.”